Home Page - Francesco Pinto

FRANCESCO PINTO
Vai ai contenuti
















 















Agronomo, zootecnico, già membro dell’A.S.P.A., S.I.S.Vet e A.R.N.A. Docente f. r. presso l'Università degli Studi Aldo Moro in Scienze e Tecnologie Animali (07/G1); dal 1981 ha svolto, ininterrottamente con proprio incarico, attività didattica frontale nei settori Agr18 e Agr 19 sia presso la Facoltà di Agraria che in quella di Medicina Veterinaria.

Nel 2009 ha pubblicato il 15° volume della collana editoriale del Centro di Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura "Basile Caramia" di Locorotondo Le Produzioni Animali Locali. Nel 2022 pubblica per l'Editrice AGA e sotto l'egida del Photoclub Alberobello, il libro L'Opera di Antonio Curri per l'ultima dimora, cronistoria di un monumento. Il libro, corredato da cinquanta fotografie inedite, mette in evidenza lo stato di fatto di tutto il complesso cimiteriale; nè racconta la storia e propone i dovuti corretivi per una buona manutenzione.

Nel 2011 e nel 2012 ha collaborato con la
Italian Society Animal Reproduction (SIRA) per l'organizzazione a Tirana rispettivamente del 10° Congress of SIRA, 1° Balkan Conference ob Biology of Reprodution in Farm Animals and in Aquaculture e a Ustica dell'11° Congress of SIRA.

Attualmente i suoi impegni sono suddivisi in diverse attività culturali fra cui la fotografia e di divulgatore culturale con l'app izi.travel di audioguide multimedia nel comparto turistico.

Socio FAI, si stà prodicando per la valorizzazione del Cimitero di Alberobello e di alcuni trulli diroccati di rilevante valore storico e paesaggistico di Alberobello siti in agro Monte del Sale, fuori dal perimetro UNESCO.

Nella primavera del 2019, con un gruppo di appassionati di fotografia del circondario di Alberobello ha fondato l'Associazione Culturale Photoclub Alberobello, sodalizio aderente alla Federazione Italiana Associazioni Fotografiche (FIAF) e alla The International Federation of Photographic Art (FIAP). In questa veste, grazie alla sua predisposizione alla didattica, impartisce lezioni di fotografia ai ragazzi della scuola dell'obbligo.
Attività Scientifica

L’attività scientifica è testimoniata da 114 pubblicazioni edite su riviste del settore e congressi scientifici in Italia e all'estero. Nel 1990, nell’ambito del XXV Simposio Internazionale di Zootecnia tenutosi a Milano Nuove Frontiere della Fisiologia della Nutrizione dei Ruminanti, gli é stato insignito il premio internazionale Telesforo Bonadonna per aver presentato il lavoro più originale.






Ricerche Effettuate


in collaborazione con i colleghi: Ada Braghieri, Domenico Bruno, Guido Bufano, Prospero Cagnetta, Annamaria caputi jambrenghi, Donato Casamassima, Raffaele Celi, Gerardo Centoducati, Pasquale Centoducati, Beniamino ciruzzi, Maria Antonietta Colonna, Anronio Corleto, Raffaella gallo, Francesco giannico, Angela Dambrosio, Cataldo dario, Donato De Giorgio, Nicolò De Vito, Aldo di Summa, Francesco D'Onghia, Michele Faccia, Gabriele Vincenzo Gnomi, Vito Laudadio, Antonia Lestingi, Vito Antonio Liuzzi, Ioanna F., Angelo Manchisi, Giovanni Martemucci, Giuseppe Mastrangelo, Giuseppe marsico, Liborio melodia, Orlando Montemurro, Francesco Nicastro, Roberta Pavone, Carlo Papaleo, Marco Ragni, Antonella Pesce Delfino, Francesco Rifino, Vincenzo Rizzo, Maria Santacroce, Mallik A-AS-Saqui, Martino Schiavanone, Maria Selvaggi, Simona Tarricone, Alessandra Tateo, Vincenzo Tufarelli, Arcangelo Vicenti Gino vonghia, Lelio Zezza.
Formazione Continua
ha collaborato, per più anni, con il Centro di Sperimentazione in Agricoltura Basile Caramia di Locorotondo e l'Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione di Castellana Grotte nella formazione di nuove figure professionali

Latte di Asina

La tematica del Latte di Asina lo ha visto impegnato sin dal 1998 presso la Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro per circa 20 anni. Il lavoro più arduo é stato quello di inculcare negli allevatori pugliesi il concetto che le loro credenze popolari si potessero concretizzare in una vera e propria filiera zootecnica. Nonostante le esigue disponibilità economiche concessogli, ha aperto un filone di ricerca tra i più interessanti del comparto zootecnico, con un'ottima ricaduta sul territorio in termini di occupazione. In tal modo é stato partecipe nella risoluzione dell'odissea di molte neo-mamme alle prese delle intolleranze del latte vaccino e di quello ricostituito per i propri figli. Tutto questo ha portato ad una netta rivalutazione in termini economici e di patrimonio genetico dell'asino di Martina Franca salvandolo dall'estinzione. Il Risultato è riportato in 12 lavori scientifici pubblicati sulle riveste del settore e la produzione e la commercializzazione del latte di asina dalle aziende partner della ricerca.


Aziende Agricole Partner nelle ricerche del Dott. Francesco Pinto
Azienda Agricola Contino  contrada Bellomo, 87 info 333 773 6136, Mottola (TA)
Azienda Agricola Lamacarvotta,  info 338 476 2010, Laterza (TA)

Altre Aziende Agricole
Azienda Agricola "La Badessa", contrada Badessa, 3 SS. 172 dei Trulli, info 080 432 4791 Alberobello (BA)


per emergenze clicca QUI




AUDIOGUIDE

su app izi.TRAVEL

Tante sorprese per sorprendere

Alberobello
Matera
Santa Maria di Cerrate
Monte Sant'Angelo - Basilica Celeste
Galatina - Basilica di Santa Caterina d'Alessandria
PHOTOGRAPHY

Amore & Tanta Passione

Le foto si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa e con l'associazionismo

Circolo Fotografico
Photoclub Alberobello
(affiliato FIAF)
Vivo in un Paese Meraviglioso

Abito dalla nascita ad Alberobello. Non c’è manuale turistico che lo ignori, né libro di geografia per scuole medie che non porti la fotografia dei suoi trulli. Dal primo muro all’ultimo, non un corpo estraneo, non un plagio, non una stonatura. Alberobello è un paese perfetto la cui formula si è fatta stile nel rigore con cui è stata applicata.


  
Alberobello
Contatti
© powered by Francesco Pinto
Torna ai contenuti